Chiudi
Type at least 1 character to search
Torna su
sorriso impianti sassari

I 4 più grandi vantaggi dell’impianto dentale

L’impianto dentale è l’unica soluzione definitiva che permette di sopperire alla mancanza dei denti. Quando è possibile, si cerca sempre di preservare i denti naturali, ma quando ci si trova di fronte all’assenza o perdita dei denti, l’implantologia è la nostra migliore alleata. Ecco i 4 principali vantaggi dell’impianto dentale.

Cosa è un impianto?

L’impianto dentale è un dispositivo che consente di ripristinare la funzionalità di uno o più denti mancanti. L’impianto viene inserito chirurgicamente, con anestesia locale, nella mandibola o nella mascella, e viene fissato all’osso.

Si compone di:

  • una vite in titanio, o fixture, che viene inserita nella gengiva e fissata all’osso. Sostituisce la radice del dente
  • un perno, abutment, che è la base su cui viene innestato il dente artificiale sopra la gengiva
  • una corona, la protesi in ceramica o metallo-ceramica, che viene avvitata all’impianto e occupa il posto del dente mancante

L’impianto a carico immediato consente di inserire i denti nella stessa seduta dell’intervento. In alcuni casi, si deve attendere da 1 a 3 mesi per la guarigione e il processo di osteointegrazione, in cui l’impianto si unisce all’osso e diventa parte integrante della mascella o della mandibola. Solo allora vengono inserite le corone definitive.

L’impianto dentale è un intervento sicuro e ha una percentuale di successo del 95-98%.

Chi ha bisogno dell’impianto dentale?

L’impianto dentale è la soluzione permanente per tutte le persone che devono sopperire alla mancanza di uno più denti.

Comunemente si pensa che l’impianto dentale sia un bisogno esclusivo delle persone anziane, ma anche i giovani possono aver bisogno dell’impianto, benché la maggior parte dei lavori venga eseguita sugli over 60.

Quali sono le cause di mancanza dei denti?

Uno o più denti possono essere mancanti dalla nascita o si possono perdere in seguito ad eventi traumatici o a patologie.

Tra le cause principali troviamo:

  • Paradontite

La paradontite è la causa più frequente della perdita dei denti. Si tratta di una patologia infiammatoria degenerativa delle gengive che può scaturire dalla cattiva igiene orale, una carie non curata o una gengivite cronica.

  • Età

L’invecchiamento di per sé non comporta la perdita dei denti. Tuttavia, con l’età lo smalto si consuma esponendo i denti a maggiori rischi di carie e infezioni, che possono portare alla perdita dei denti. Alcuni farmaci e terapie spesso seguite dai senior, possono rappresentare un fattore di rischio.

  • Trauma

La perdita del dente può avvenire a seguito di una caduta, di un incidente o di un impatto e spesso succede quando si praticano sport di contatto. La perdita di un dente a seguito di un trauma è la causa primaria della domanda di implantologia da parte dei giovani.

  • Agenesia dentaria

È la mancanza di denti congenita, in cui uno o più denti mancano dalla nascita. L’assenza della gemma dentale non consente che il dente si formi e si sviluppi, lasciando un vuoto nell’arcata dentale.

Quali sono i 4 vantaggi dell’impianto dentale?

L’impianto dentale è la soluzione che risolve il problema della mancanza di uno o più elementi nelle arcate dentali, in maniera permanente. Gli impianti durano moltissimi anni e i benefici sono molteplici.

Ecco i 4 più grandi vantaggi dell’impianto dentale:

1. La masticazione

La prima funzione dei denti è la masticazione. Tutti i denti sono utili quando mangiamo. Gli incisivi servono per addentare e spezzare il cibo, ma la masticazione avviene prevalentemente con i molari. Quando mancano, la nostra capacità di sminuzzare il cibo è compromessa. Negli anziani, la mancanza dei denti è la prima causa di malnutrizione. L’impianto consente di ripristinare questa funzione in maniera eccellente, dal momento che le protesi sono dure e resistenti quanto e più dei denti naturali.

2. La funzionalità

I denti non ci aiutano solo nella masticazione, ma hanno una specifica funzione all’interno dell’arcata dentale. Tengono fermi i denti adiacenti e mantengono in salute gengive e ossa. La mandibola e la mascella, in corrispondenza della mancanza del dente, tendono a ridursi di dimensione e densità. La pressione esercitata sull’osso dal dente quando mangiamo contribuisce a rafforzare il tessuto osseo. I denti proteggono anche le gengive che sono più soggette ad infezioni che possono portare a problematiche anche gravi, in caso di mancanza dei denti.

3. L’estetica

Uno o più denti mancanti possono essere motivo di imbarazzo. Sorridiamo di meno o con le labbra serrate, soprattutto se gli spazi vuoti sono nella parte anteriore delle arcate dentali. Non solo. Anche la forma del viso si può modificare, in corrispondenza dei denti mancanti. L’impianto ci da maggiore sicurezza in noi stessi e migliora l’estetica della nostra bocca. Ci restituisce un’immagine adeguata alla nostra età e talvolta ci fa apparire più giovani. E si sa, la bellezza è salute.

4. La pronuncia

I denti sono fondamentali nella produzione dei suoni quando parliamo, in particolare i quattro incisivi superiori e inferiori. Le protesi dentarie ci consentono di pronunciare correttamente le parole, parlare e comunicare meglio. Questo ci aiuta nella socialità e a relazionarci con più facilità con gli altri, nei contesti professionali e con gli amici.

Masticare, sorridere e parlare sono azioni che dovrebbero essere naturali e scontate. Non trascurate la salute orale.

Se avete dubbi o domande sugli impianti dentali, i nostri specialisti, il Dott. Lai e il Dott. Lucariello, sono a vostra disposizione per un consulto. 

Scrivici, chiamaci o clicca qui.
Ti aspettiamo.